Emilio Fava
header
Emilio Fava

Psichiatra, psicoterapeuta, psicoanalista. Insegna Clinica Psichiatrica e Psicoterapia presso la facoltà di Medicina e Chirurgia della Università degli Studi di Milano. Membro di SPR (Society of Psichotherapy Research) e direttore scientifico della rivista “Ricerca in Psicoterapia”. Responsabile del Servizio Ambulatoriale di Psichiatria Dinamica e Psicoterapia del DSM- Ospedale Niguarda. Ha rappresentato la Regione Lombardia in occasioni degli incontri con il Ministero della Sanità sul tema delle pratiche psicoterapeutiche.
Tra i fondatori della ricerca empirica in psicoterapia in Italia, ha lavorato negli anni ‘80 con G. P.Lai nelle ricerche sul colloquio psicoterapeutico registrato, successivamente  ha costituito con S. Freni il Gruppo di Milano, in questo ambito si è occupato in particolare del CCRT di Luborskj e del QDE di Dazord e Gerin, sull’alleanza terapeutica. Negli anni ’90 ha svolto ricerche rilevanti  sull’efficacia delle psicoterapie nel Servizio Pubblico, utilizzando sia tecniche di valutazione delle “perspective” che di valutazione quantitativa degli esiti. E’ trainer del metodo SASB di L. Benjamin.  Attualmente si occupa di analisi di processo, in particolare nei casi “difficili” e resistenti, e di valutazione della qualità degli interventi. Quest’ultimo indirizzo si collega allo sviluppo di metodologie formative basate sugli strumenti della ricerca come il sistema ESMS (Supervisione Multistrumentale Empiricamente Supportata e OPD 2 cfr). E’ tra i curatori della seconda versione italiana dell’OPD-2 (in pubblicazione presso Franco Angeli, Milano). E’ socio fondatore dell’Associazione Gruppo Zoe.